Gli AVVISI della Comunità Pastorale

Clara #youngatcovidtime #iorestoacasa

 

Durante questo periodo ci si ritrova con piú tempo libero di quello che si é abituati ad avere e ci si ritrova piú spesso a riflettere. Durante i primi giorni di quarantena mi sembrava impossibile non uscire di casa, non vedere i miei amici, non frequentare le lezioni all'universitá.

Poi, mi é bastato poco per capire che, come tutto, era solo una questione di abitudine e che stare a casa sarebbe diventata la normalitá. Normalitá grazie soprattutto alla tecnologia, senza la quale non potrei continuare con lo studio e comunicare con amici e compagni. Nonostante questo stile di vita non é quello che avrei desiderato per questa primavera, penso che esso abbia un aspetto positivo, ovvero quello di passare piú tempo con se stessi e di soffermarci di piú su aspetti ai quali nella frenesia di tutti i giorni evitiamo di pensare.

É come se stessimo vivendo in una dimensione parallela a quella in cui viviamo sempre e potessimo vedere quest'ultima dall'esterno.

Inoltre credo che questo periodo sia utile soprattutto per una cosa: il fatto che quasi tutte le nazioni stiano vivendo una situazione analoga rende il mondo piú unito e aumenta la solidarietá tra le persone, come sempre dovrebbe essere.

Sono convinta che questa unione ci fará vivere al meglio questo periodo e lo fará terminare prima.

Clara

 

©2020 Designed By Utility Line Italia

Search