Gli AVVISI della Comunità Pastorale

Questo lungo elenco di cifre è di difficile interpretazione perchè, essendo un semplice rendiconto, non mostra se non i dati di cassa (entrate ed uscite) e non lascia trasparire molti elementi importanti  e vorremmo segnalarvene alcuni.

1. Dai dati qui mostrati non si evince il pesante debito che ancora grava sulla nostra comunità e che passa il milione di euro. Da dove viene questo debito? Dalla scelta fatta da chi ci ha preceduto di offrire alle nostre Parrocchie strutture che potessero rispondere ai bisogni sempre nuovi ed impegnativi, un esempio possono essere la chiesa parrocchiale e l'Oratorio di Baruccana, la sistemazione della Casa Parrocchiale di San Pietro che, dopo 50 anni, aveva bisogno di essere rivista negli impianti, potendola così trasformare da "casa del prete" in "casa della comunità" con la realizzazione di spazi per incontri di formazione.

2. Da queste cifre non si vede l'immensa generosità di tutti coloro che hanno "donato", rispondendo così al desiderio di essere utili a quella che considerano essere la loro famiglia. Non si vedono le elemosine dei tanti che hanno voluto aiutare, con il loro gesto di suffragio in ricordo dei loro morti. Non si vede neppure la fatica dei tanti che hanno curato, in diverso modo e a diverso titolo, regalando il loro tempo a quelle strutture di bene comune. 

3. Abbiamo di fronte a noi nuove sfide che incombono, l'adeguamento delle strutture con le nuove normative (oratorio San Paolo VI), trovare modalità gestionali che siano rispettose delle leggi e dei nuovi bisogni (strutture sportive, ricreative, ..). 

 

A tutti coloro che in qualsiasi modo hanno contribuito, davvero di cuore un grazie più sentito e la promessa di una sentita preghiera

don Carlo 

©2019 Designed By Utility Line Italia

Search