Il MATERIALE della Comunità Pastorale

Si può rimandare un matrimonio, per tanti motivi,

ma non si deve mai rinunciare ad amare

 

 

Carissimi,

vi saluto tutti con affetto e mi rivolgo a voi in questo momento di grande attesa. So bene quanto sia dura questa prova per voi chiusi in casa e privati di tanti tasselli importanti della vostra vita di ogni giorno, sia personale che di fidanzati.

Questa emergenza ha sicuramente derubricato dai vostri impegni personali alcuni momenti fondamentali, in particolare il percorso formativo alla fede che, per tanti di voi, rappresentava l’approssimarsi del sospirato momento della celebrazione del vostro matrimonio.

Questa situazione, che vi vede isolati fisicamente non deve influenzarvi a cadere anche in un isolamento emozionale. Potrete ancora continuare ha nutrire i vostri sentimenti e gli affetti di sempre, con modalità diverse e, nonostante la distanza tra voi, con l’aiuto di Dio, saprete apprezzare con maggiore consapevolezza il vostro partner come un dono.

Per quanto inaccettabile, questa distanza forzata vi potrà aiutare a riflettere su quanto di buono il Signore ha già costruito nel tempo del vostro fidanzamento e a maturare nel vostro cuore maggiore cognizione sull’amore e sui progetti che, ben presto, continuerete a portare avanti insieme.

Non dimenticatelo mai: si può anche rimandare un matrimonio per tanti motivi; ma non si deve mai rinunciare ad amare.

L’amore vero, nel momento in cui è alimentato dalla preghiera, non si spegne mai. Perché Dio è Amore: Se attingerete alla fonte divina dell’amore e il vostro amore non finirà mai.

Vi auguro tanta serenità e fede in Dio

©2020 Designed By Utility Line Italia

Search